Pubblicato il bando isi inail 2019 per gli investimenti a fondo perduto su salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

È stato rinnovato il bando che consente alle imprese registrate presso Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura di usufruire di incentivi a fondo perduto erogati dall’Inail allo scopo di migliorare la salute e la sicurezza sul lavoro.

Si tratta di una cospicua somma, ammontante a 369.726.206 Euro, suddivisa in 5 assi di finanziamento in base ai destinatari e secondo le modalità del bando.

I 5 assi

Asse 1: Progetti di investimento e per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale.

Asse 2: Per i progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi.

Asse 3: Per i progetti di bonifica da materiali contenenti amianto.

Asse 4: Per i progetti per micro e piccole imprese operanti nei settori pesca e tessile-confezione-articoli in pelle e calzature.

Asse 5: Per i progetti per le micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli.

Spese finanziabili: quali?

  • Macchinari, attrezzature, dispositivi vari (nuovi di fabbrica): es. piattaforme aeree, carrelli elevatori, movimentatori e sollevatori telescopici (muletti, bobcat, merli, ragni, pale, gru leggere/gru a struttura limitata, argani, paranchi, manipolatori, ecc.), robot/robot collaborativi, sistemi automatici di alimentazione;
  • Impianti di aspirazione e captazione gas, fumi, nebbie, vapori o polveri;
  • Rimozione eternit (smaltimento amianto);
  • Pavimentazione (es. antiscivolo, antisdrucciolo, ecc.);
  • Trattori agricoli e macchine agricole o forestali.

Sono ammesse a finanziamento le spese direttamente necessarie alla realizzazione del progetto, le eventuali spese accessorie o strumentali funzionali alla realizzazione dello stesso e indispensabili per la sua completezza, nonché le eventuali spese tecniche, così come previsto dall’Avviso Pubblico.

Le spese devono essere sostenute dall’impresa richiedente i cui lavoratori e/o il titolare beneficiano dell’intervento e devono essere documentate.
Le spese ammesse a finanziamento devono essere riferite a progetti non realizzati e non in corso di realizzazione alla data del 30 maggio 2019.

Presentazione delle domande

Le domande possono essere presentate a partire dall’11 aprile 2019 e fino alle ore 18:00 del 30 maggio 2019.

Fonte

No Comments
Post a Comment